December 9, 2021
Read Time:3 Minute, 18 Second

Una piccola perla sul mar arabico

Situata a 16 km dalla capitale dello stato del Kerala (Thiruvananthapuram) , Kovalam è un luogo incredibilmente bello, é quello che si può definire un luogo di serenità.Una magnifica spiaggia incastonata tra due promontori in forte pendenza e contornata da palme da cocco.

Le incredibili acque blu del Mar Arabico, rendono questa bellissima spiaggia paradisiaca. Kovalam è la destinazione perfetta per una vacanza o per riposare dopo aver girato in lungo e in largo il Kerala. il posto ideale dove appendere le scarpe al chiodo e girare scalzi dalla mattina alla sera.   ( occhio alla sabbia nera )

Kovalam è costituita da 3 spiagge principali per 17 km di costa. La più meridionale, conosciuta come la spiaggia del faro, è anche la più popolare . Molti hotel, ristoranti, alberghi e negozi si trovano qui. È frequentato da stranieri che risiedono e amano Kovalam.

La mezzaluna più settentrionale, (con i diversi nomi Main Beach / Leela Beach / Samudra Beach) – è affollata nei fine settimana, è molto popolare tra la gente del posto, i viaggiatori di un giorno e gli autobus turistici di passaggio. Durante la settimana è tranquillo. Hawa Beach nel mezzo è una delle poche spiagge in India dove prendere il sole in topless è tollerato. Il dipartimento del turismo fornisce un servizio di vigilanza bagnanti sia al faro che alla spiaggia di Hawa.

La sabbia della spiaggia di Kovalam è parzialmente di colore nero a causa della presenza di Ilmenite e Monazite e questa colorazione scoraggia alcuni visitatori. Nelle ore più soleggiate fa anche riscaldare la sabbia asciutta in modo particolarmente feroce, quindi attento ai piedi

Nuotare nell’oceano qui può essere pericoloso e molte persone annegano ogni anno. I bagnini contrassegnano diverse zone del mare come pericolose con bandiere rosse. Non scherzano segui le loro indicazioni. la corrente può essere davvero insidiosa e portarti al largo. Devi anche stare attento alle meduse. Le piccole meduse arancioni sono urticanti, mentre quelle viola sono innocue.

Sono stato a Kovalam per la prima volta negli anni 80. Ovviamente era tutto diverso, meno attrezzato, meno edificato, meno turistico. Ciò nonostante ancora oggi si può in parte ritrovare quella sensazione di luogo magico , libero dagli schemi e ancora capace di essere quel luogo turistico mai banale, con una forte e prepotente personalità..

kovalam anni 80
Kovalam anni 80

In Pratica

Dove dormire

Ci sono molti hotel sulla spiaggi , tanti di questi offrono la possibilità di prenotazione sui migliori siti dedicati. Le Location meno costose sono un poco più distanzi dalla spiaggia e nella maggior parte dei casi sono gestite in loco. Con tutta probabilità se arrivi a Kovalam zaino in spalla sarai immediatamente avvicinato da procacciatori di clienti . tratta e verifica la stanza prima di pagare ( si paga spesso in anticipo ) per il periodo stabilito.

Nolegiare uno scooter

Non ci sono molti noleggiatori ufficiali , molte agenzie viaggio si occupano anche di questo , in alternativa chiei in giro , anche alla locanda dove pranzi , molto probabilmente troverai la soluzione che fa per te.

Cosa comprare

Si trova un poco di tutto , dagli abiti nepalesi ai souvenir in genere , i prezzi sono più cari che altrove ma ricordati questo https://www.inindia.me/piccoli-venditori/

Vizhinjam PORT – Poco più a sud il porto di VIZHINJAM merita davvero una visita. L’atmosfera è piuttosto vivace con i pescatori che vanno e vengono dal mare. Le donne vendono il pescato fresco insomma un angolo di vera vita. Se vuoi scattare foto il tramonto è magico. La Moschea sul mare e il sole sullo sfondo regalano scatti indimenticabili..  Nota: Rispetta chi nel porto ci vive e lavora  sebbene l’ostilità / violenza verso gli stranieri sia molto rara, non ti trovi sulla spiaggi di Kovalam dove tutto sommato puoi fare quello che ti pare.

Autore del Post

Luciano

Previous post Il lockdown e il turismo a Goa
Next post I Ghat di Varanasi
error: