December 9, 2021
Read Time:3 Minute, 30 Second

Holi

Holi Festival si festeggia un po’ in tutta l’India del nord, specialmente a Mathura e Vrindavan in Uttar pradesh. La data cambia di anno in anno perché legata al calendario lunare

  • 2021 , Holika Dahan è il 28 marzo e Holi il 29 marzo.
  • 2022 , Holika Dahan è il 7 marzo e Holi l’8 marzo.
  •  2023 , Holika Dahan è il 24 marzo e Holi il 25 marzo

A volte viene anche chiamato il “festival dell’amore” poiché in questo giorno le persone si uniscono insieme dimenticando tutti i risentimenti e tutti i tipi di cattiverie.

holi

Il giorno prima di Holi si accende un grande falò che aiuta a bruciare gli spiriti maligni e l’intero processo è chiamato Holika Dahan.

Il giorno seguente, nel giorno di Holi, le persone si divertono lanciandosi polvere colorata e giocano anche con colori liquidi. Il gioco continua fino alla fine del pomeriggio e alla sera le famiglie iniziano a preparare deliziosi pranzetto.

Anche in altre parti del paese si celebra Holi con varianti e con nomi diversi.

Mathura e Vrindavan

Holi a Vrindavan si festeggia per una settimana e inizia con il phoolon wali Holi, si lanciano fiori nel tempio Banke Bihari, Per entrare nel tempio bisogna essere disposti a farsi comprimere dalla folla, è molto faticoso, la calca è impressionante già a cominciare dalle vie adiacenti. La maggior parte dei turisti viene indirizzata sui terrazzini che circondano il tempio, Per una bella manciata di rupie è consentito restarci un po’ per fare foto, il tutto è caoticamente organizzato.

A Vrindavan durante tutto il periodo di festa molta gente balla per le strade e gioca con i colori, processioni colorate e rumorose si svolgono in città , il grido di ” Radha Radha ” riecheggia nell’aria

Barsana e Nandgaon

Questi due piccoli villaggi sono teatro, della rivisitazione di una antichissima leggenda , protagonisti come sempre i colori. A Barsana colori in polvere mentre a Nandgaon liquidi colorati ( gavettoni ) per intenterci.

L’evento ha inizio circa 7 giorni prima dell’Holi di Mathura ma le date cambiano ogni anno quindi informati bene prima di partire.

Lathmaar Holi

Barsana è la città natale di Radha, situata a 42 km da Mathura, uomini di Nandgaon, la terra di Krishna vengono a giocare all’ Holi con le ragazze di Barsana.il loro scopo èquello di innalzare la loro bandiera sul tempio di Shri Radhikaji. Non sono accolti solo dal lancio di polvere colorata , sono accolti anche dalle Gopi armate di lunghi bastoni.

Gopi holi festival

Ovviamente gli uomini arrivano completamente imbottiti sono consapevoli del tipo di accoglienza che li attende e anche del fatto che non sono autorizzati a reagire in quel giorno.

In questa finta battaglia, cercano di non essere catturati. I più sfortunati, tuttavia, vengono forzatamente portati via e costretti ad indossare abbigliamento femminile e ballare in pubblico. Tutto nello spirito di festa che Holi rappresenta.

Molti testi raccontano infatti come Lord Krishna abbia ricevuto lo stesso trattamento,catturato e costretto a indossare un sari , truccarsi ed esibirsi in una danza prima di essere rilasciato.

Il giorno dopo, gli uomini di Barsana, ricambiano la visita invadendo Nandgaon e inzuppano le donne con i colori rosso-arancio estratti in modo naturale dal kesudo, il clou della festa si svolge nel tempio , per chi vuole fare fotografie e non essere al cento dell’azione , può sistemarsi sulle balconate che circondano il tempio , andateci con largo anticipo o non troverete posto

Note Holi festival

In tutti i templi si entra sempre senza scarpe, vivete i giorni dell’holi Festival con ai piedi delle economiche infradito che, quasi sicuramente perderete , non preoccupatevi sono facilmente reperibili in molte bancarelle

Proteggete cellulare e macchina fotografica. In commercio esistono protezioni per la pioggia che vanno decisamente bene , in alternatva un sacchetto di plastica e del nastro adesivo possono risolvere il problema.

holi polvere rossa

i colori in polvere usati sono generalmente atossici , possono esserci in commercio polveri di basso costo che non sono ” garantite” . Sappiate che comunque si tolgono a fatica dagli indumenti , dai capelli e dalla pelle. usate creme protettive o olio per capelli e pelle e vestiti che alla peggio non vi dispiacerà buttare.

Proteggere gli occhi con occhiale e la bocca con un foulard è assolutamente necessario , ne vendono anche sul posto.

Autore del Post

Luciano

Previous post Mathura e Vrindavan
Next post Chapati la Focaccia Indiana
error: