October 20, 2021
Read Time:3 Minute, 42 Second

Gurdwara Bangla Sahib

Delhi i templi Sikh: Il più famoso e visitato tempio Sikh di Delhi è sicuramente Gurudwara Bangla Sahib , Se non sei mai stato al Golden Temple di Amritsar nel Punjab, una visita qui ti permette di avvicinarti a questo credo. Molto vivo e affascinante è un luogo dove si prega, si canta e dove ogni giorno un gran numero di pellegrini ha tre pasti assicurati , gratuitamente.

Si entra scalzi e con il capo coperto, non ti preoccupare un efficentissimo sistema di deposito, gestito da velocissimi volontari, fa funzionare il tutto alla perfezione. Una volta depositate le scarpe puoi trovare dei foulard in ceste poco prima dell’entrata.

La casa di culto “gurdwara” fu costruita nel 1783 dal generale Sikh, Sardar Bhagel Singh. Supervisionò lui stesso la costruzione di questo e di altri nove santuari Sikh a Delhi. Il luogo fu scelto perchè Guru Harkishan Sahib invitato a Delhi dall’imperatore, era solito soggiornare in questo luogo, che ai tempi non era altro che un bungalow. Al fine di offrire cure alle persone che soffrivano in quell’epoca di vaiolo e colera, fece scavare un pozzo. Lo benedisse e lo rese fruibile ai pazienti che immergergendosi nella sua acqua benefica guarivano. il pozzo venne poiallargato per diventare l’attuale sarovar. Ancora oggi la sua acqua è venerata per le proprietà curativa e viene prelevata e portata da Sikh di tutto il mondo nelle loro case.

Come raggiungere il tempio

https://goo.gl/maps/82hRvcwhuZ2BpCkF6

Metropolitana linea arancio ( quella che va in aeroporto ) si scende a LIC Shivaji Stadium Station e a piedi si raggiunge facilmente

Delhi i templi Sikh   mappa

Delhi i templi Sikh

Gurdwara Sis Ganj Sahib

Meno conosciuto, ma per me ricco di fascino, è molto vivace ed è il mio preferito. Il tempio Gurdwara Sis Ganj Sahib è situato sulla trafficata e caotica Chadni chowk. Non lontano da Red Ford.

Anche questo tempio Sikh è stato custruito nel 1873.  Si trova nella  nella Vecchia Delhi , nel luogo in cui il nono Guru Sikh l’11 novembre 1675 fu decapitato per ordine dell’imperatore Mughal Aurangzeb . Gli mozzarono la testa per aver appoggiato e difeso i pandit del Kashmir che come lui si rifiutavano di convertirsi all’Islam. 

All’esterno viene distribuita acqua e anche qui le cucine sfornano cibo in quantità, ovviamente per tutti , senza distinzione di sesso casta o religione. Molti frequentatori della vicina moschea passano e bevono un bicchiere d’acqua. Ti consiglio di prenderti tempo, fermati ad ascoltare musica, entra in cucina e osserva, goditi l’atmosfera davvero rilassante. Qui ancor più che a Gurdwara Bangla Sahib tutto sembra, se possibile, più autentico e genuino, meno “impostato” e più reale. E’ un luogo dove si può capire il Sikhismo. Mi è piaciuto molto, inserisci questo posto nell’elenco “Da visitare” quando sei a Delhi, ma mi raccomando , dedicagli tempo, non te ne pentirai

La mia prima visita è stata una mattina di febbraio. Era anche la mia prima visita a un  tempio Sikh. lo vidi per caso girovagando per Chadni chowk. Musica e preghiere giungevano dalla dorata Sala delle preghiere.

Accompaganto dallo sguardo e dal sorriso del sikh di guardia che, con il suo turbante blu stazionava all’ingresso, entrai e fui attratto dalle cucine. Era li che stava scorrendo la vita reale del tempio. Innumerevoli volontari di tutte le età stavano eseguendo  seva, ( servizio-volontariato ) preparando e cucinando abbondanti quantità di cibo – zucca, dal , roti e  kheer  (budino di riso) – se puoi fermati a pranzo o a cena e una volta terminato aiuta a lavare i piatti sarai il benvenuto. Dopo aver visitato il Gurudwara si può passeggiare nell’area di Chandni Chowk dove ci sono alcuni vecchi negozi e ristoranti molto interessanti, la zona è molto vivace.

Delhi i templi Sikh

Curiosità

C’è un ufficio turistico al piano inferiore , non è molto visibile chiedi se non lo trovi. Gli addetti saranno molto felici e disponibili a raccontarvi gratuitamente tutto o quasi della religione sikh. in omaggio anche delle guide disponibile in diverse lingue.

Come raggiungere il tempio

https://goo.gl/maps/G9uEMnYDT1u21MGv9

Metropolitana linea violet ( quella del RED FORT ) si scende a Lal Qila se hai voglia di camminare si raggiunge facilmente anche a piedi oppure prendi un rickshaw a pedali. Oppure Metropolitana linea gialla ( quella di NEW DELHI STATION ) si scende a Chandni Chowk la distanza è più o meno uguale, anche qui puoi andarci a piedi o prendi un rickshaw a pedali

Delhi i templi Sikh  mappa 2

Autore del Post

Luciano

error: